Allenamento triathlon per bambini

Come “The New York Times” ha riferito nel 2009, “i triathlon per i bambini sono diventati tremendamente popolari, attirando i partecipanti come giovani di 3 anni”. Questo fenomeno rispecchia l’aumento della popolarità dei triathlon tra gli adulti all’inizio del XXI secolo. Ma se il tuo bambino vuole partecipare a un triathlon, la sua formazione deve essere attentamente monitorata. Le richieste di un triathlon, anche le versioni più brevi progettate per i bambini, possono causare lesioni a breve termine e danni più permanenti a lungo termine.

Corsi di nuotata cruciale

Il nuoto è la tappa più pericolosa di un triathlon per bambini e adulti. L’American Academy of Pediatrics raccomanda che i triathlon per i bambini dovrebbero limitare la distanza dello stadio di nuoto a 50 metri per i 6-8 anni e max a 300 metri per i 12 ai 15 anni. Se il vostro bambino non può nuotare più di un breve Distanza, allenatore triathlete Matt Russ presso la Sport Factory raccomanda di iniziare le lezioni di nuoto come il miglior programma di allenamento. Per i bambini che possono nuotare con profitto, farli diventare un programma di nuoto organizzato è un ottimo modo per prepararsi per un triathlon. Il nuoto, un’attività a basso impatto, è un ottimo modo per i bambini di entrare in forma, e non mette tanto stress sul corpo di un bambino come corsa.

Aumenti graduali per correre e andare in bicicletta

Russ raccomanda di allenare i bambini per la parte della bici del triathlon incrementando gradualmente il carico di lavoro. Inizia con una corsa in bicicletta lenta circa la metà della distanza richiesta nell’evento, che generalmente varia da 2 miglia per i bambini più piccoli a 4 miglia per i bambini più grandi. Poi aumenta gradualmente la distanza ogni settimana. La formazione per la fase di esecuzione è simile. Iniziare lentamente la metà della distanza richiesta dall’evento e forse percorrere la distanza rimanente. Aggiungi un po ‘più in esecuzione e un po’ meno a piedi ogni settimana. Tre sessioni di corsa a settimana sono abbondanti e i bambini dovrebbero correre su superfici morbide piuttosto che cemento o asfalto.

Attenzione alle insidie ​​di lesioni

I bambini sono particolarmente sensibili a lesioni quali danni alla cartilagine, surriscaldamento, fratture di sforzo, tiro di tendine e lacerazioni del legamento. L’allenamento eccessivo potrebbe provocare danni permanenti alle piastre di crescita delle spalle, delle braccia, del bacino, delle ginocchia, delle caviglie e dei piedi. Il chirurgo ortopedico Kevin Plancher raccomanda che i genitori consultino il loro pediatra per determinare se i loro bambini sono pronti a formare e competere in un triathlon. “A meno di 7 anni, i genitori dovrebbero essere cauti”, ha detto Plancher “The New York Times.

Meno stress, più divertente

La competizione in un triathlon pone altri rischi per i bambini. I bambini possono bruciare sport in età precoce o subire danni psicologici dallo stress della concorrenza. Per combattere questi potenziali problemi, la maggior parte dei triathlon per i bambini sottolinea la partecipazione alla concorrenza. La formazione dovrebbe essere piacevole pure. Come afferma Rush, “per i bambini, la loro motivazione principale è divertirsi, perdendo rapidamente interesse o entusiasmo se diventa faticoso”.