Perché i brussels germogliano nutrienti?

Nell’ambito della famiglia delle verdure crocifere, i germogli di Bruxelles hanno una stretta relazione con broccoli, cavoli, cavoli e cavolfiori. Per quanto riguarda le verdure, sono relativamente alte proteine ​​- a 3 grammi per servire – e basse di calorie, a soli 38 calorie per coppa. I principali vantaggi sanitari dei cavoli di Bruxelles provengono dal loro contenuto di fibre, vitamina e carotenoidi e consumandoli hanno diversi effetti benefici sul tuo corpo.

Fibra per la salute cardiovascolare

I germogli di Bruxelles sono ricchi di fibre alimentari. Ogni serving da 1 bicchiere offre 3,3 grammi di fibre – 13 per cento della somministrazione quotidiana di fibre consigliata per le donne e il 9 per cento per gli uomini, secondo linee guida per l’assunzione di fibre dall’Istituto di medicina. La fibra aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e riduce il rischio di diversi tipi di malattie cardiovascolari, come la malattia coronarica e l’ictus. Riduce anche il rischio di un attacco cardiaco e protegge da altre condizioni sanitarie, incluso il diabete di tipo 2.

Carotenoidi per una visione sana

I germogli di Bruxelles supportano una vista sana perché contengono le carotenoidi luteina e zeaxantina, così come i carotenoidi che fungono da fonti di vitamina A. La luteina, la zeaxantina e la vitamina A contribuiscono alla funzione delle tue retine, i tessuti nei tuoi occhi ricchi di nervi che Rilevare il colore e la luce. La vitamina A aiuta le tue retine a rilevare il colore, soprattutto durante la notte, mentre la luteina e la zeaxantina filtrano la luce in modo che le tue retine non siano esposte a raggi luminosi dannosi. Una porzione di germogli di Bruxelles vi offre 664 unità internazionali di vitamina A – 28 per cento della dose giornaliera raccomandata per le donne e il 22 per cento del RDI per gli uomini, secondo l’Istituto di Medicina. Una tazza di germogli di Bruxelles contiene anche 1.399 microgrammi di luteina e zeaxantina, o circa un quarto dei 6.000 microgrammi necessari per i benefici heath, secondo il Linus Pauling Institute.

Vitamine C e K per la salute delle ossa

Il contenuto di vitamina di Bruxelles contiene anche il tuo scheletro forte. Contiene vitamina C – un nutrimento necessario per rendere il collagene abbondante nel tessuto osseo – così come la vitamina K, una vitamina che promuove la mineralizzazione ossea. Bassi livelli di vitamina C indeboliscono le ossa, mentre una bassa dose di vitamina K aumenta il rischio di frattura dell’anca. Una tazza di germogli di Bruxelles ti offre 156 microgrammi di vitamina K – l’intera dose giornaliera raccomandata, secondo l’Istituto di Medicina. Ogni porzione fornisce anche 76 milligrammi di vitamina C. Questo rappresenta l’84% della RDI per gli uomini e l’intero RDI per le donne.

Suggerimenti e idee di servizio

Consumare i cavolini di Bruxelles come un piatto di verdure sano – provate a tostarle, leggermente rivestite in olio d’oliva o salate in una miscela di brodo di no sodio e aglio tritato. Aggiungere sapore ai germogli utilizzando erbe fresche, come il rosmarino o il basilico. In alternativa, mangiare i germogli crudi. Basta combinare i germogli di bruxelli sottilmente tagliati con il cavolo tritato e un vinaigrette di lampone o mescolare i germogli di brussel tritati con i broccoli, la patata dolce cotta tagliata e un vinaigrette d’acero.