Rigorose no-carb, diete prive di zucchero

Anche se è talvolta deriso come una dieta fad, mangiando low-carb ha qualche scienza seria dietro. Può non solo aiutarti a perdere peso, ma anche a migliorare la tua salute cardiovascolare. Tagliare lo zucchero è relativamente semplice, a patto che mangiate cibi interi e non trasformati. E si può tagliare la maggior parte dei carboidrati evitando grani, fagioli e frutta. L’opzione per un piano rigoroso no-carb, però, potrebbe sentirsi eccessivamente restrittiva e rendere difficile attenersi alla vostra dieta.

Vantaggi del taglio di zucchero aggiunto

Andando a basso contenuto di carboidrati naturalmente taglia la maggior parte – o tutti – dello zucchero aggiunto dalla vostra dieta, e questo è un passo importante verso una migliore salute. Zucchero aggiunto – qualsiasi zucchero, compreso il miele, l’agave o lo sciroppo di riso di colore marrone, che viene aggiunto al cibo per aumentare la dolcezza – è pieno di calorie ed è uno dei maggiori contributori all’aumento del peso e all’obesità. E poiché troppo zucchero è legato a malattie cardiache e diabete, tagliando l’assunzione di zucchero aiuta a evitare questi rischi per la salute. Naturalmente, vorrai tagliare le bevande zuccherate, dolci e caramelle – tutti i colpevoli evidenti – dalla tua dieta. Ma devi anche limitare gli alimenti “sani” che vengono imballati con zucchero, come yogurt zuccherato o granola.

Beneficerete anche dal taglio dei carboidrati, troppo

Oltre ai benefici per la salute riducendo l’assunzione di zuccheri, vedrai i vantaggi di tagliare i carboidrati. Le diete a basso contenuto di carboidrati possono aiutare a perdere peso e, cosa ancora più importante, sono più efficaci delle diete a bassa percentuale di grassi per mantenere tale peso, secondo la Harvard School of Public health. Andando a basso contenuto di carboidrati è anche ottimo per la salute del tuo cuore. Le diete a basso contenuto di carboidrati aumentano la quantità di colesterolo “buono”, riducendo i trigliceridi ei livelli di colesterolo “cattivi” – cambiamenti che possono contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiache.

Hai bisogno di andare “No-Carb”?

Mentre andare a basso contenuto di carboidrati offre un sacco di vantaggi, optare per una dieta non carb può costituire una sfida. Questo perché alcuni dei cibi più sani in una dieta a basso contenuto di carboidrati – come verdure e noci – non sono completamente carboidrati. Se tagliate questi alimenti fuori dalla vostra dieta, manca la ricchezza di vitamine, minerali, fitonutrienti e antiossidanti che si trovano nelle verdure, oltre a proteine ​​sane e grassi abbondanti in frutta a guscio. Questi alimenti contengono anche fibre alimentari, un carb carbone indigesto che combatte la stitichezza – e che non si trova in carne, uova, latticini o molti altri alimenti non carb. – Anche alcune diete più limitate a basso contenuto di carboidrati suggeriscono di mangiare 20 grammi di Carboidrati netti al giorno – cioè 20 grammi di carboidrati digeribili, calcolati sottraendo l’assorbimento di fibre dall’assunzione totale di carb per la giornata. Questo ti permette di seguire una dieta più arrotondata in modo da poter soddisfare meglio le tue necessità nutrizionali attraverso il cibo e anche più probabilità di attenersi al piano del pasto.

Un giorno sulla dieta

La tua scommessa migliore è seguire una dieta a basso contenuto di zuccheri, a basso contenuto di carboidrati, invece di una dieta priva di carb. Per la prima colazione, potresti godere di 2 o 3 uova strapazzate con una tazza di spinaci. Godetevi una manciata di olive, un grammo di formaggio, 2 cucchiai di burro di mandorle o un’oncia di mandorle come uno spuntino e pranzare con insalata verde con pollo o salmone alla griglia a pranzo – piantando la vostra insalata con vinaigrette fatta in casa per evitare Zucchero trovato in confetti commerciali di insalata. A cena, godetevi un pezzo di bistecca magra o di petto di pollo con cavolfiore ricotto e una tazza di verdure a vapore, come broccoli o asparagi.